Evita y yo, storie di due argentine

507

Foto: Nadia Pugliese

Sonia Belforte tratteggia in teatro, con ironia ed accompagnandosi con il suo canto inconfondibile, il ritratto e l’ascesa di Evita Peron, una donna,  fortemente carismatica. Personalità controversa, odiata o amata, Evita ha scatenato le passioni di milioni di persone e lasciato un segno indelebile nella storia del suo Paese. Da un’infanzia povera e disagiata, Evita approda alla grande metropoli, Buenos Aires, per realizzare i sogni di attrice e conquistare il successo. Ma la storia ci racconta che la temeraria Evita diventerà ben altro: la sorte riserva per lei il ruolo di paladina dei ‘descamisados’, i poveri negletti del suo Paese. Nessuno, prima di allora, aveva guardato nei loro occhi.

Al monologo, che si svolge come un dialogo tra l’artista e il quadro di Evita alla quale si rivolge, si alternano canzoni ricche di emozioni che sottolineano il corso del racconto stesso. In un’interpretazione toccante, Sonia porta lo spettatore a condividere il suo disorientamento circa le verità taciute, nascoste, velate e distorte relative alla vita del proprio paese e la condizione reale della gente. Sembra nascere in lei il dubbio che la storia insegnata e raccontata  sia in realtà una storia venduta al fine di giustificare atrocità legalizzate. Mai tema più attuale!

(leggi il patrocinio dell’ambasciata Argentina)

Trailer di 2,5 minuti  dello  spettacolo Evita ay che vita presso il teatro Suoneria di Settimo di Aprile 2009 :


 

 

 

Reportage fotografico (ascoltando ‘No llores por mi Argentina’) dello Spettacolo Evita ay che vita di Aprile 2009, al teatro Auditorium la Suoneria (foto di Marco Bolzanin):

 

 

Tango adentro

Tango Adentro - spettacolo di Sonia Belforte

Sonia Belforte, con consueta generosità e ironia, ci invita ad attraversare tempo e spazio fino a raggiungere la sua Buenos Aires, il magico luogo che vide nascere il famoso Tango. Sembra di rivivere le sinuose atmosfere delle milongas porteñas:.. le note del pianoforte, il gioco di ombre riflesse sul parquet consumato, l’intreccio di sguardi furtivi che aprono varchi nella speranza di cuori palpitanti…

Inaspettatamente il viaggio porterà lo spettatore fino al centro del proprio Cuore alla ricerca di ciò che arde nel profondo e a scoprire la preziosa gemma custodita in uno spazio Sacro.

“Tango Adentro” diventa così un mezzo attraverso cui ognuno ritrova se stesso, la sua vera natura al di là di condizionamenti sociali e morali, educazione e imposizioni esterne; il “Tango Adentro” è un richiamo profondo, è il tumulto impetuoso e irresistibile della Vita stessa.

Le storie e gli aneddoti ci portano a scoprire il senso intimo di questa danza… ben più di un semplice ballo, ben più di un ballo a due! Il Tango è uno stile di vita, la filosofia di un’Argentina dai mille volti, un’Argentina “fatta di un pezzettino di ognuno di voi”, un’Argentina che si presenta al mondo con melodie e poesie di Bellezza infinita, con passionalità e fisicità ardenti e travolgenti. È la storia di ciò che è,  è la storia di ciò che giace assopito dentro ognuno di noi e che come un seme in una terra fertile attende un raggio di sole per poter sbocciare e fiorire.

Trailer di 4,29 minuti  dello  spettacolo Tango Adentro presso il teatro Suoneria di Settimo di Ottobre 2011

 

 

 

Me voy a Europa  (spettacolo di Cabaret)

Sonia Belforte, con irresistibile carica esilarante, racconta la sua vita di Italo-argentina tra incomprensioni, differenze culturali e stravaganze

Trailer di 2 minuti  dello  spettacolo: